Penne di grano duro semintegrale con tarassaco

Il tarassaco, soffione, dente di leone, piscialletto o
radicio de can in dialetto veneto!

1-DSC_7401

Quanti di noi conoscono questa bella pianta erbacea che cresce nei nostri prati? Penso molti di voi e molti di voi sapranno anche preparare infusi, decotti  e molte altre ricette con questa bella e anche buona erba selvatica.

Abbiamo perso molto l’usanza di raccogliere nei campi le erbe spontanee ma ci sono molte persone che le stanno riscoprendo.

Il tarassaco è una pianta perenne, chiamato in certi posti anche “piscialletto” proprio per le sue proprietà diuretiche e depurative. Le sue foglie sono dentate e i fiori di colore giallo a forma di ombrello. Si dovrebbero raccogliere all’inizio della primavera quando le foglie sono ancora tenere. Il gusto è un po’ amarognolo ma molto gradevole.

Il tarassaco può essere gustato in insalate, lesso con olio e limone oppure lesso per il ripieno di torte salate. I boccioli? Provateli messi sottaceto come i capperi!

Ho provato a fare il pesto di tarassaco, provatelo anche voi!

Le penne di grano duro italiano semintegrale sono sempre frutto del Mulino Terrevive macinate a pietra e trafilate in bronzo per un risultato ricco di sapori ed una essiccatura a bassa temperatura per garantire la salvaguardia di tutti i principi nutritivi.

Ingredienti per 2 persone

  • 160-180 gr di penne di grano duro del Mulino Terrevive
  • 100 gr circa di foglie fresche di tarassaco
  • cipolla per soffritto
  • 2-3 acciughe
  • olio extra vergine

Procedimento:

Lavate molto bene le foglie di tarassaco.2-DSC_7406 (1)

Preparare il soffritto di cipolla cercando di utilizzare poco olio e un po’ d’acqua, poi aggiungere le acciughe tagliate a pezzettini.
Tagliate finemente le foglie di tarassaco e cucinatele nel soffritto per 10-15 minuti finché diventeranno morbide.

1-DSC_7467

In abbondante acqua cucinare le penne di grano duro per 5 minuti, poi fatele saltare per alcuni minuti nel sugo amalgamando bene il tutto.

P_20160311_125619

E BUON APPETITO!

Con il tarassaco provate anche a fare il pesto, clicca qui per la ricetta!

Elettra

Ricerco, sperimento… cucino!!!

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Cristina ha detto:

    Non so quale delle ricette provare con la pasta mi attirano veramente tutte …mi sa che una alla volta le provero!!!!

    • Elettra ha detto:

      Ottimo! Fammi sapere quale ti piace di più. A breve proverò altri sughi per questa pasta così avrai altre ricette da provare! A risentirci, ciao.

  1. 21 Marzo 2016

    […] a consigliarvi l’altra ricetta con il tarassaco vi invito a provare queste penne di grano khorosan con il pesto di tarassaco veramente […]

  2. 20 Aprile 2016

    […] Un’ altra erba di campo da usare in cucina, come il tarassaco. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *